Einkaufsgemeinschaft HSK AG
Postfach
8081 Zürich

www.ecc-hsk.info
D | F | I

Svolta nelle trattative: la Cooperativa di acquisti HSK e l’USZ raggiungono un accordo tariffario

La Cooperativa di acquisti HSK e l’Ospedale universitario di Zurigo (USZ) hanno trovato un accordo sull’ammontare del prezzo base per i trattamenti stazionari. Il prezzo base è un fattore importante nel calcolo degli importi che l’ospedale può conteggiare agli assicuratori malattia. L’accordo rappresenta una svolta giunta al termine di una lunga trattativa.

I due partner tariffari sono riusciti a fissare i prezzi base per i trattamenti stazionari degli ultimi sei anni. I prezzi base sono un fattore chiave nel calcolo degli importi che l’ospedale può far valere nei confronti degli assicuratori malattia per le prestazioni fornite. Per gli anni 2012 e 2013 è stato concordato un prezzo base di 11’200 franchi. I prezzi stabiliti per gli anni successivi sono leggermente inferiori. La cifra per l’anno 2017 è di 10’870 franchi.

Questo compromesso pone fine a un lungo scontro. La procedura di fissazione dell’ammontare delle tariffe in ambito stazionario tra la Cooperativa di acquisti HSK SA (cui appartengono gli assicuratori malattia Helsana, Sanitas e CPT) e l’Ospedale universitario di Zurigo (USZ) durava ormai da cinque anni. Poiché i partner tariffari non erano in grado di trovare l’accordo su un prezzo base, la tariffa era stata fissata dalla Direzione sanitaria del Canton Zurigo. Nel frattempo il contenzioso tariffario era arrivato di fronte al Tribunale amministrativo federale.

Peter Graf, direttore

Peter Graf, direttore

«Finalmente siamo riusciti a trovare un compromesso ragionevole, anche se la Cooperativa di acquisti HSK ritiene che i prezzi concordati siano vicini al limite massimo. La HSK privilegia soluzioni contrattuali piuttosto che la definizione delle tariffe o addirittura la decisione di un tribunale», ha sottolineato Peter Graf, direttore della Cooperativa di acquisti HSK.

«Speriamo che l’accordo raggiunto con la HSK spinga anche altri partner tariffari a rivedere la loro posizione. Per il futuro dobbiamo puntare a soluzioni e compromessi equi a beneficio di una medicina a prezzi accessibili ma comunque innovativa», ha dichiarato il Prof. Dr. med. Gregor Zünd, CEO dell’Ospedale universitario di Zurigo.


Ulteriori informazioni

Comunicato stampa: Svolta nelle trattative – la Cooperativa di acquisti HSK e l’USZ raggiungono un accordo tariffario

Il suo contatto diretto

Riadh.jpg

Riadh Zeramdini

Sostituto Direttore | Responsabile Regione Romandia | Manager tariffale SwissDRG
T +41 58 340 41 88
r.zeramdini